3 dispositivi per aumentare lo spazio di archiviazione di un iPhone

Quando si tratta di smartphone Apple, uno dei problemi che potrebbe capitare dopo qualche mese di utilizzo è di trovarsi a corto di memoria. Se hai comprato da poco un iPhone, ma magari ti sei limitato a quello con la memoria minore in assoluto, e non vuoi spendere ancora per comprarne un altro più capiente, ecco a te alcuni trucchi per poter aumentare lo spazio libero a tua disposizione.

Dischi rigidi wireless

Un disco rigido wireless è fondamentalmente un hard disk portatile con una scheda wireless e una batteria integrata. Essi possono essere connessi praticamente a qualsiasi dispositivo che si desidera e, una volta effettuato il collegamento, si possono trasferire i dati in entrambe le direzioni e anche eseguire lo streaming di contenuti dal disco rigido al dispositivo Apple.

Alcune delle unità disco rigido wireless hanno slot per schede SD, in modo da poter semplicemente inserire una scheda da una fotocamera per copiare tutti i dati sull’unità.

Al momento dell’acquisto di un disco di questo genere, bisogna solo stare attenti a comprarne uno che permetta di accedere ad Internet mentre si è connessi, allo stesso tempo, allo smartphone.

RAVPower File Hub Plus

Si tratta di un dispositivo molto utile ed economico (la ragione del prezzo basso è da ricercare nel fatto che non ha memoria interna). Ha invece uno slot per una scheda SD e una porta USB 3.0. È possibile collegare unità fino a 4 TB di dimensioni o utilizzare una scheda SD fino a 256 GB.

Inoltre, si possono connettere a questo dispositivo fino a 5 dispositivi allo stesso tempo e trasferire i dati tra i vari smartphone / tablet.

Tra i migliori prodotti in tal senso troviamo WD My Passport Wireless e LaCie Fuel Wireless Drive.

Flash Drives con connettore Lightning

Se non si vuole avere un disco rigido con batteria inclusa per aumentare lo spazio dell’iPhone, allora si potrebbe prendere in considerazione una flash drive con un connettore Lightning. Non si avranno a disposizione tutta una serie di funzioni avanzate, come lo streaming, ma è un dispositivo molto più piccolo e più facile da portare in giro.

Purtroppo, non vi è ancora alcun prodotto perfetto in questa categoria. Alcuni sono più economici ma devono essere ricaricati. Altri saranno eccellenti ma hanno disegni strani che rendono l’utilizzo del telefono molto difficile. Altri ancora hanno solo porte USB 2.0, piuttosto che 3.0, e non permettono di ricaricare l’iPhone o l’iPad mentre l’unità è collegata. Infine, alcuni dispositivi tendono a consumare batteria molto velocemente. In ogni caso, fino ad oggi le migliori soluzioni sono Leef iBridge Mobile Memory e SanDisk iXpand.